Italy Japan Business Group

Un ponte tra due mondi

L’Italy Japan Business Group è un organismo creato dalle comunità imprenditoriali italiana e giapponese, con il patrocinio dei rispettivi Ministeri dello Sviluppo Economico (MiSE e METI), per promuovere una maggiore cooperazione industriale tra i due Paesi, favorendo un dialogo permanente tra le due comunità di affari, con il supporto delle rispettive Istituzioni. Un organismo caratterizzato da una evoluzione costante che, di anno in anno, è cresciuto in termini di operatività, sviluppando dibattiti e confronti su diversificate tematiche di collaborazione bilaterale. IJBG ha avviato una proficua attività di promozione di rapporti di affari tra imprese italiane e giapponesi ponendosi come foro di incontro e di dialogo per favorire un’approfondita e diretta conoscenza reciproca.

Riunitosi in Sessione Plenaria per la prima volta a Tokyo il 24 ottobre 1989 l’IJBG, ha assunto nel corso degli anni, grazie anche alle energie che molte personalità italiane e giapponesi vi hanno profuso, il ruolo di uno dei principali fori di confronto tra Italia e Giappone; basti ricordare il Dott. Umberto Agnelli, grande conoscitore dell’economia e del mondo giapponese, che lo ha presieduto per quattordici anni. L’Ing. Sergio Pininfarina ha raccolto l’importante eredità lasciata dal suo predecessore nel 2004 e ha lasciato la Presidenza nel 2007, sostituito dal dott. Giorgio Zappa, Presidente che ha mantenuto l’incarico fino al 2015.

Nell’autunno 2015, immediatamente prima della XXVII Assemblea plenaria, che si è svolta a Sendai, come risultato di un’ampia convergenza, è stato nominato Presidente dell’IJBG l’Ing. Mauro Moretti giàAmministratore Delegato e Direttore Generale di Leonardo, attualmente Presidente della Fondazione FS.

Il co-presidente giapponese è Tamotsu Saito, attuale Chairman of the Board di IHI Corporation

La Segreteria Organizzativa italiana è affidata all’ICE-Agenzia Ufficio di supporto per la comunicazione, le relazioni esterne e istituzionali e alla IHI Corporation da parte giapponese.

Obiettivi

Sulla base dell’attività svolta congiuntamente, l’IJBG si propone di:

  • Individuare possibili aree e forme di collaborazione (sul piano industriale e dei servizi), per favorire lo sviluppo di accordi e di joint-venture;
  • Individuare gli ostacoli che si frappongono ad un incremento dell’interscambio bilaterale e allo sviluppo degli investimenti nonché alle opportunità offerte dai rispettivi ‘sistemi Paese’ anche verso mercati terzi;
  • Costituire un luogo di riflessione e di scambio di esperienze vissute da imprenditori italiani e giapponesi interessati ad ampliare e approfondire i rapporti di affari con partner dell’altro Paese;
  • Promuovere la più approfondita conoscenza del sistema Giappone tra le aziende italiane (e viceversa) e cogliere, nel contempo, le esigenze delle medesime per un più proficuo sviluppo della collaborazione bilaterale.

L’assemblea Generale rappresenta il punto di partenza per incontri ed il lancio di nuove attività e contemporaneamente un luogo di verifica dei risultati raggiunti da iniziative nate precedentemente.

Le Aziende, gli Enti e le Istituzioni interessate a diventare membri dell’IJBG possono sottoscrivere, come previsto dallo Statuto e come già avviene per la componente giapponese, quote associative finalizzate al finanziamento delle attività dell’IJBG.

Organigramma

Direzione

Presidente
Mauro Moretti

Vice Presidente
Umberto Vattani

Segretario generale
Enrico Barbieri

Consiglio Direttivo

Presidente
Mauro Moretti

Vice Presidente
Umberto Vattani

Fondazione Italia-Giappone
(socio fondatore)

ICE-Agenzia
(socio fondatore)

Confindustria
(socio fondatore)

Alcantara

Angel

Ferrovie dello Stato Italiane

Infrastrutture

Invitalia

Leonardo

SIMEST

Studio Torta